ISA BG74U - attivita' fotografiche

Indice di affidabilità fiscale - ISA - il sostituto degli Studi di Settore

nota metodologica per attivita'
libero professionali

Questa è l'incidenza per i libero professionisti dell'aspettativa di reddito per ogni punto percentuale di scostamento dalla media delle spese.
Significa, ad esempio, che se il valore dei beni strumentali supera del 10% la media di quello dichiarato da altri colleghi simili a te, l'aspettativa di reddito nel tuo caso salira' solo dell'1% (0,1 x 10).
Ma se, invece, avessi uno scostamento sempre del 10% alla voce "consumi ed altre spese", l'aspettativa di reddito salirebbe del 5,5% (0,55 x 10).
I dettagli alla nota metodologica professionisti

Valore beni strumentali = 0,1 %
Ammortamento beni strum. = 0,2%
Prestazioni dipendenti e ass. = 0,29%
Costo dei servizi di terzi = 0,4%
Consumi e altre spese = 0,55%

Questi sono gli effetti di alcune voci relative a variazioni personali dello status.
Se - da libero professionista - sei anche lavoratore dipendente (anche solo part-time), l'aspettativa di ricavi scende del 33,61% (e quello del valore aggiunto prodotto scende del 41,18%)
Per il collega che, da pensionato, esercitasse attività libero professionale, l'aspettativa in termini di compensi scende del 39,59%, mentre in termini di valore aggiunto scende del 52,5%
Infine, il semplice esercizio di altre attività in contemporanea fa scendere l'aspettativa del 8,56% sui ricavi, e del 12,58% sul valore aggiunto.
Maggiori dettagli alla nota metodologica professionisti.

A seconda del "gruppo" nel quale il sistema degli ISA colloca il contribuente, il sistema stesso si aspetta diversi livelli di redditività.
Parlando di ricavi (quindi, al lordo delle spese), preso come riferimento i redditi dei Mob 2 e 4 (foto di matrimonio e laboratori) negli altri MOB sono stati rilevati (e vengono attesi) questi incrementi percentuali:
Mob 1 (reportage) 23,4%
Mob 2 (matrimonio) 0,00%
Mob 3 (foto e video) 15,34%
Mob 4 (laboratorio) 0,00%
Mob 5 (altre attivita') 9,99%
Mob 6 (senza specializz.) 16,62%
Mob 7 (pubbl, moda, beni art.) 20,8%
Maggiori dettagli alla nota metodologica professionisti.

nota metodologica per attivita'
di impresa

Ecco l'effetto di alcune variabili nel caso dell'attivita' di impresa (per ogni punto percentuale di scostamento dalla media):

Valore beni strumentali = 0,12%
Ammortamento beni strum. = 0,06%
Collaboratori familiari = 0,15%
Costo dei servizi di terzi = 0,33%
Costo del venduto = 0,38%

Quindi, ad esempio, l'aumento della spesa per collaboratori familiari comporta una stima di reddito maggiore dello 0,15% per ogni punto percentuale di spesa in piu', ma la stima di maggior reddito raddoppia (0,33% per ogni punto percentuale) se i destinatari dei compensi non sono familiari, ma collaboratori esterni.
Per capirci: se la media di spesa per i collaboratori esterni - nel tuo MOB - fosse di 3.000 euro, ma tu ne spendessi 4.500, sarebbe una spesa superiore alla media del 50%; quindi, produrrebbe un aumento di aspettativa del reddito del 16,5% (cioe' 0,33 x 50).

Trovi tutto il dettaglio alla Nota Metodologica per le attivita' di impresa.

Il luogo in cui si vive puo' influire pesantemente sulle aspettative degli ISA.
Vivere nelle zone del gruppo 2 (Gruppo 2 - Aree con livello di benessere non elevato, bassa scolarità, sistema economico locale poco sviluppato ebasato prevalentemente su attività commerciali) o gruppo 5 (Gruppo 5 - Aree di marcata arretratezza economica, basso livello di benessere e scolarità poco sviluppata) comporta delle riduzioni di aspettative del -5,57 e del -8,9%.
Tuttavia, il rilievo a livello comunale (stessa tabella usata per l'addizionale IRPEF) genera degli aggiuntamenti sull'aspettativa di reddito anche superiori al 50%.
Vedi l'elenco dei coefficienti di tutti i comuni nell'Allegato 115 (a questo link)
 

Anche nel caso delle imprese l'appartenenza ad un MOB piuttosto che ad un altro si riflette sull'aspettativa di reddito, con percentuali un po' inferiori a quelle del libero professionista:
Mob 1 (reportage) 15,36%
Mob 2 (matrimonio) 0,00%
Mob 3 (foto e video) 3,28%
Mob 4 (laboratorio) 0,00%
Mob 5 (altre attivita') 2,93%
Mob 6 (senza specializz.) 6,5%
Mob 7 (pubbl, moda, beni art.) 13,23%
Trovi tutto il dettaglio alla Nota Metodologica per le attivita' di impresa.

testo del comunicato via email

NEL DETTAGLIO - POCO
Premesso che gli ISA (per ora!) non si applicano ai contribuenti forfaittari, negli altri casi - come abbiamo gia' spiegato - la statistica porta ad assegnare un punteggio da 1 a 10, che tiene conto non solo dell'ultima dichiarazione, ma anche di quelle precedenti, fino ad un masimo di "profondita'" di analisi di 8 anni.
Quindi, una statistica personale dal 2010 in avanti.
E' un po' difficile liquidare la materia in due minuti, motivo per cui suggeriamo di leggere anche il prossimo step.
Per essere mostruosamente semplicistici, possiamo confermarti che i beni strumentali contano molto meno di quanto non fosse con gli Studi di Settore; che matrimonialisti e laboratori risultano piuttosto avvantaggiati (a parita' di dati, gli altri settori hanno piu' elevate aspettative di imponibile); che il Comune di residenza ha un'incidenza elevatissima, anche di oltre il 50% (ad esempio: fatto "1,00" il reddito di chi lavora e vive a Basiglio - MI, a chi lavora a Cosenza viene attribuito un coefficiente di 0,488; oppure, un coefficiente di 0,405 a chi lavora a Jesolo - VE).
Se sei un libero professionista, essere pensionato vale una diminuzione del 39,59% di compenso stimato ed esercitare anche un'altra attivita' produce uno "sconto" del 8,56% (ma non vale per le imprese).
Se sei un'impresa, l'aumento della spesa per collaboratori familiari comporta una stima di reddito maggiore dello 0,15% per ogni punto percentuale di spesa in piu', ma la stima di maggior reddito raddoppia (0,33% per ogni punto percentuale) se i destinatari dei compensi non sono familiari, ma collaboratori esterni.
Se vuoi dedicare piu' di due minuti al tema, leggi anche questo che segue:

NEL DETTAGLIO - ABBASTANZA
Fra i diversi dati, si parla del "MOB", che sta per MOdelli di Business: di fatto, una classificazione statistica che accorpa i diversi "modi" di essere fotografi e - sempre procedendo dalle statistiche rilevate dalle dichiarazioni raccolte - attribuisce dei valori di "aspettativa" diversi sul reddito dichiarato.
Ripresi dalle Note Metodologiche, questi sono i diversi "MOB" a cui si puo' essere attribuiti (anche con "sfumatura" di appartenenza a piu' di un Mob):

Per l’ISA BG74U i MoB individuati sono i seguenti (la numerosita' indicata e' riferita alle imprese e ai
lavoratori autonomi della base dati di costruzione, periodo 2017):
• MoB 1 - Contribuenti che svolgono prevalentemente attivita' di ripresa fotografica e video
generalmente specializzati in reportage (Numerosita': 305);
• MoB 2 - Contribuenti che svolgono prevalentemente attivita' di ripresa fotografica e video
generalmente specializzati in matrimoni, cerimonie e altri servizi per privati (Numerosita':
849);
• MoB 3 - Contribuenti che svolgono prevalentemente attivita' di ripresa fotografica e video e
di laboratorio fotografico (Numerosita': 2.250);
• MoB 4 - Contribuenti che svolgono prevalentemente attivita' di laboratorio fotografico
(Numerosita': 552);
• MoB 5 - Contribuenti che svolgono prevalentemente altre attivita' (Numerosita': 787);
• MoB 6 - Contribuenti che svolgono prevalentemente attivita' di ripresa fotografica e video
generalmente senza una particolare specializzazione (Numerosita': 1.598);
• MoB 7 - Contribuenti che svolgono prevalentemente attivita' di ripresa fotografica e video
generalmente specializzati in pubblicità, moda e beni artistici (Numerosita': 656).
Per la descrizione degli elementi che permettono l’assegnazione del contribuente ai MoB si rimanda
al Sub Allegato 32.A.A.

Perche' ci interessa questa suddivisione?
Per gli ISA individuano in queste suddivisioni delle diverse categorie di "capacita'" di reddito. Non ha molta importanza se la suddivisione porta a descrizioni a dir poco discutibili: quello che importa e' che si venga "incasellati" in MOB che accomunano altri professionisti simili a noi per alcuni parametri, che - riassuntivamente - sono questi:
Attività di riprese fotografiche e video - Attività di laboratorio di fotografia - Attività mista - Altre attività - Riprese fotografiche per pubblicità, moda e beni artistici - Riprese fotografiche rivolte a privati - Riprese fotografiche per Reportage - Totale locali destinati a sala posa - Luci continue e flash (di valore superiore a euro 500,00) - Spese per acquisto di carta fotografica - Spese per materiale chimico e per lo sviluppo (diventera’: materiale di consumo) - Costo dei supporti utilizzati per la stampa su gadget (es. magliette, calendari, tazze, ecc ...)
Sulla base di tali variabili, il contribuente viene assegnato ad uno o più MoB attraverso l’attribuzione di una probabilità di appartenenza, come descritto nell’Allegato 84 al DM del 28 dicembre 2018.
Se ti prende la "scimmia" dell'approfondimento, SoSe e' pronta a sferrare il colpo di grazia: se non sei convinto della modalita' con cui si generano i MOB, leggi le spiegazioni che trovi nell'allegato 84 al Decreto del 28 dicembre 2018.
L'allegato e' riportato qui A QUESTO LINK
Allegato 84
... e così impari a farti troppe domande!

Tornando ai MOB, il fatto di appartenere all'uno od all'altro MOB ha un effetto abbastanza significativo, giacche' comporta - di caso in caso - aumenti percentuali della stima di compenso.
Riferendoci ai Compensi per addetto, le percentuali correttive sono:

Libero professionista:
Mob 1 (reportage) 23,4%
Mob 2 (matrimonio) 0,00%
Mob 3 (foto e video) 15,34%
Mob 4 (laboratorio) 0,00%
Mob 5 (altre attivita') 9,99%
Mob 6 (senza specializz.) 16,62%
Mob 7 (pubbl, moda, beni art.) 20,8%

Impresa:
Mob 1 (reportage) 15,36%
Mob 2 (matrimonio) 0,00%
Mob 3 (foto e video) 3,28%
Mob 4 (laboratorio) 0,00%
Mob 5 (altre attivita') 2,93%
Mob 6 (senza specializz.) 6,5%
Mob 7 (pubbl, moda, beni art.) 13,23%

Se invece ci si riferisce al Valore aggiunto (in pratica quanto si guadagna effettivamente), le percentuali di "attesa" salgono ulteriormente:

Libero professionista:
Mob 1 (reportage) 36,87%
Mob 2 (matrimonio) 0,00%
Mob 3 (foto e video) 23,04%
Mob 4 (laboratorio) 0,00%
Mob 5 (altre attivita') 20,16%
Mob 6 (senza specializz.) 26,56%
Mob 7 (pubbl, moda, beni art.) 30,4%

Impresa:
Mob 1 (reportage) 27,17%
Mob 2 (matrimonio) 0,00%
Mob 3 (foto e video) 3,17%
Mob 4 (laboratorio) meno -5,95%
Mob 5 (altre attivita') 5,77%
Mob 6 (senza specializz.) 13,12%
Mob 7 (pubbl, moda, beni art.) 24,5%

NEL DETTAGLIO - VERO
Se sei arrivato fin qui (e se non ci sei arrivato saltando le porzioni precedenti) bisogna ammettere che sei pertinace.
Non ti soffermi alle apparenze, e questo e' sia un pregio che una dannazione.
"Pillola rossa" in tutte le situazioni, insomma...
Puoi avere dati dettagliati consultando le Note Metodologiche che trovi linkate qui:

NOTA METODOLOGICA PER ATTIVITA' FOTOGRAFICHE LIBERO PROFESSIONALI

NOTA METODOLOGICA PER ATTIVITA' FOTOGRAFICHE DI IMPRESA

Tieni presente che i due documenti sono separati fra Libera professione ed Impresa perche' sia i dati, sia i calcoli seguono strutture differenti.
Inoltre, in entrambe le Note metodologiche le tabelle dei Sub-Allegati si ripetono, la prima volta riferite alla funzione "Ricavi", e la seconda alla funzione "Valore aggiunto".

Home

© Copyright TAU Visual  | Se sei un professionista, Iscriviti